Dott.Lorenzo Martora
Specialista i Dermatologia
e Venereologia

Trattamenti

·          Allergologia

Il servizio di dermatologi allergologica affronta tutte quelle affezioni allergiche che hanno la pelle come organo bersaglio. I dati epidemiologici e le quotidiane esperienze documentano la sempre maggiore incidenza delle affezioni cutanee attribuite a influenze ambientali o connesse alle abitudini di vita. Le patologie più comuni sono la dermatite da contatto, la dermatite atopica, l’orticaria, l’angioedema, le fotodermatiti e le reazioni da farmaci.

Apri la vetrina

·          Capillaroscopia

La capillaroscopia è una tecnica che analizza la microcircolazione ed in particolare quella della struttura costruita dall’arteriola capillare, dalla venula capillare, dal tratto di collegamento tra queste   e i tessuti circostanti. La suddetta struttura ha un aspetto variabile nello stesso individuo e tra una persona e l’altra, rendendo così difficile da stabilire un range di normalità. L’esame è indicato in caso di: - acrocianosi – fenomeno di Raynaud – connettive (Lupus eritematoso, Dermatomiosite, Sclerodermia). Stanno emergendo nuovi possibili campi di applicazione in altre patologie: psoriasi, ipertensione, diabete insulino-dipendente.

Apri la vetrina

·          Fototerapia

La fototerapia costituisce per il dermatologo un presidio terapeutico di incredibile importanza e versatilità. Innanzitutto per l’ampia gamma di patologie dermatologiche che possono essere trattate, dalla psoriasi localizzata e diffusa, alla dermatite atopica sia infantile che della’dulto, alla vitiligine, alla dermatite serborroica diffusa. Tuttavia anche altre patologie più rare possono trarre grande beneficio della terapia con raggi ultravioletti: la lucite polimorfa, i granulomi anulari disseminati, il lichen planus, la pitiryasis lichenoide cronica, alcuni tipi di linfomi cutanei.

Apri la vetrina

·          Micologia

L’esame micologico è un semplice esame, non invasivo, che ci permette di diagnosticare con certezza una lesione cutanea per la quale sospettiamo una micosi (infezione da funghi, lieviti o dermatofiti). Consiste nel prelievo di materiali (squame, peli, frammenti di unghia) prelevati grattando con un vetrino sulla superficie cutanea. Questo materiale viene poggiato su un vetrino porta-oggetti, fatto macerare con una goccia di ioduro di potassio e poi osservato al microscopio. Successivamente si può effettuare anche l’esame colturale per l’identificazione delle varie specie fungine. Con questi semplici esami di possono diagnosticare frequenti infezioni tipo: tigna, candida, pitiriasi versicolor, ecc.

Apri la vetrina

·          Nevoscopia

Il nevo è una formazione cutanea circoscritta dovuta ad anomalie di sviluppo di normali costituenti del tessuto e degli annessi. Tali lesioni possono essere di forma e dimensione variabile, piane o rilevate, pigmentate o non, congenite (presenti alla nascita) o acquisite. Tra di esse emergono per importanza e rilevanza medica i nevi melanociti, di natura congenita o acquisita la cui classificazione comporta esperienza e deve essere eseguita dallo specialista dermatologo al fine di accertarne la loro benignità e, successivamente, l’eventuale presenza di lesioni “a rischio” di evolvere in senso maligno (melanoma): una visita specialistica a tal fine è consigliata dopo i 14 anni di vita; prima solo in caso della presenza di nevi congeniti. La visita di controllo dei nevi comporta l’esame clinico di tutta la cute e le mucose visibili. Eventuali lesioni pigmentarie sospette saranno controllate con il videodermatoscopio che permette di individuarne i parametri morfologici.

Apri la vetrina
DERMATOLOGO LORENZO MARTORA | 18, Via C. Biagi - 84013 Cava De' Tirreni (SA) - Italia | P.I. 01702540657 | Tel. +39 081 910704   - Cell. +39 347 1114494 | lorenzomartora@libero.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy